. . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Il segreto della felicità è la libertà. Il segreto della libertà è il coraggio. "- Tucidide. Θουκυδίδης, Thūkydídēs -Atene,ca. a.C. 460 a.C.- dopo il 440 a.C. -
Dal 1764 la voce illuminista a Milano.

Estate a Milano.

Estate a Milano. 


Si susseguono passerelle "decantanti"  la Gran Milano, ma oltre alle grandi note della TV potremmo  pensare, anzi proviamo a comparare con l'altre metropoli la realtà: 
Già questo dovrebbe essere fatto dal Marketing metropolitano magari invitato dalla leadership ad evolversi, Già forse potrebbero essere anche posti di lavoro. 
Invece si assiste al solito dovremmo fare, faremo,  e indicare il ritardo cronico informatico culturale in cui giaciamo,  con quel tocco di classe color Canarino sbiadito  di chi ha  mangiato troppo

Guardiamo a quello che  un'altra metropoli oltre mare, per comprendere meglio.

I polmoni di verde, nelle grandi città sono i parchi.
Milano ha dei parchi bellissimi ma purtroppo il sistema di comunicazione/promozione è obsoleto,  molte città Europee e extra Europe da tempo hanno dedicato a questa risorsa  di qualità della vita siti Web. 
Ovvio, la loro ricaduta non riguarda solo lo stile di vita ma si inserisce nel contesto economico della città valorizzandone il valore a cascata.

NY (ad esempio comparata), ha dedicato da tempo un sito web  solo per i parchi   dove la gente pare divertirsi e socializzare.

Certo è che i costi d'investimento non sono alti,  anzi tutt'altro e,  il riflesso economico di ritorno è assicurato sino alla promozione delle necessarie bevande da gustare nella calura estiva.   Un film nel parco è una delle cure migliore per l'estate e grazie a schermi gonfiabili e proiettori digitali, non si deve necessariamente essere in una grande città per prendere un classico con centinaia di persone.

Inoltre c'è bisogno di qualcosa da sorseggiare mentre il sole della tarda serata scivola sotto l'orizzonte, e sullo schermo il film "ritorno al futuro" inizia la scena.

A NY uno dei tanti Bar in stile Europeo  dell' Happy aur oltre ad aver  inserito nel suo aperitivo promuove per questa estiva occasione una nuova bevanda di successo. Ha recuperato il Kalimotxo (Calimocho) business,  è il  Kalimoxto realizzato con Moxie una bibita al gusto di genziana dove "I tannini nel vino bilanciano la troppo dolce Coca-Cola.
È solo un cocktail rinfrescante e incredibilmente accessibile. ".
Cero è che i vini spagnoli  per marketing non sonnecchiano. Il Kalimotxo è in circolazione dagli anni '20, ma fu solo quando la prima fabbrica Coca-Cola venne inaugurata in Spagna negli anni '50 che la bevanda iniziò a guadagnare popolarità nella regione basca del nord della Spagna, dove era nata come un modo per bere  e una bevanda gustosa con qualsiasi vino rosso a portata di mano, ma i rossi spagnoli grandi e coraggiosi e abili nel marketing lo fanno funzionare.
Lo si prepara con: 
50% di vino rosso,  lo si può gustare con la Rioja spagnola o il temperanillo.  
50% di Cherry Coke Zero (la si trova anche al Careffour).

Semplice ma di successo,  basto combinarlo in una grande tazza non infrangibile riempita di ghiaccio. Una bottiglia di vino standard da 750 ml farà quattro cocktail. ed il gioco è fatto.





Sposarsi.. E' divertente!




Sposarsi.. E' divertente!

.
Per i matrimoni e la scelta della location è una scelta significativa che potrebbe definire lo stile, l'immagine e il livello sociale degli sposi.

Scegliere vini per un matrimonio, o per una grande festa, è più importante che trovare etichette che ti piacciono a un prezzo ragionevole. 

Attualmente in Italia si è aperta la controversa disquisizione sui vini, da quando  viene indicata  nella scelta locale rurale dei vini (legge sugli agriturismi), resta la scelta se sposarsi in agriturismo o scegliere un luogo di valenza nazionale o internazionale, il  che riflette  anche il rapporto tra  la coppia. 















I vini vengono serviti al massimo durante i matrimoni sempre che non si decida di abbandonare il rosso e il bianco e bere un cocktail acquoso...

La scelta è per la bontà, non alle regioni o alle etichette famose.
Sofia
Le persone si mettono nei guai quando "le regole del gusto personale",  In altre parole, indossa il cappello dell'ospitalità e decidi cosa è meglio per i tuoi ospiti. Scegli i vini per soddisfare molti palati, non solo i tuoi!.

Ma quanto berranno
Nick Porpiglia, che supervisiona i punti vendita di cibo e bevande presso l'hotel Wythe di Brooklyn, un bastione di vino naturale, stima da due bicchieri a una bottiglia a persona." Il consenso tra i miei informatori era di tre bicchieri a persona se l'evento include un'ora di aperitivo, cena e ballo".


Considera formalità, stagione e posizione geografica.



Per  nozze su una spiaggia in riva al mare, così come quelli in cui lo sposo indossava cravatta e code bianche e Krug Grande Cuvée è stato versato liberamente, Il clima caldo impone più bianchi e rosati rispetto ai rossi, mentre un matrimonio in spiaggia divertente richiede qualcosa di casual, come servire lattine di vino in una grande vasca di ghiaccio.
Buone scommesse: Sofia Brut Blanc de Blancs mini ($ 18 per quattro lattine da 187 ml); Vinny, una frizzante miscela bianca dei Finger Lakes, realizzata da Thomas Pastuszak, wine director al NoMad di New York ($ 20 per quattro lattine da 250 ml); e Scribe Winery's UnaLou rosé ($ 40 per quattro lattine da 375 ml).




Optare per bottiglie di grande formato

"Niente dice festa come grandi bottiglie di vino",,da magnum o jeroboams (l'equivalente di sei bottiglie). Sembrano celebrativi, anche se il vino non è costoso.
Il suo rosé era rosa pallido, profumato alla fragola, Domaine de Triennes, nel sud della Francia. I proprietari della tenuta sono le stelle della Borgogna Jacques Seysses del Domaine Dujac e Aubert de Villaine del Domaine de la Romanée-Conti. Double magnum (3L, l'equivalente di quattro bottiglie) del 2018 si possono avere per circa $ 70. L'Azur, consigliato sopra, viene fornito in bottiglie da 3 l per $ 155.
E, hey, anche le grandi bottiglie sono perfette per gli scatti di Instagram.


Scegliere vini importanti o quelli provenienti da regioni sottovalutate? 
Vai alla bontà, non alle regioni o alle etichette famose.

Ecco la scelta di importanti specialisti internazionali del vino.
William Carroll, direttore delle bevande presso la Blue Hill della contea di Westchester a Stone Barns, che ospita da tre a cinque matrimoni alla settimana. Sceglie bianchi frizzanti, dissetanti e fruttati, facili da bere rossi con un sapore vivace.Invece del più costoso
Sancerre del povero
Sancerre, propone le affumicate e aromatiche Domaine de Reuilly Blanc Les Pierres Plates (21 dollari), un sauvignon blanc bio proveniente dalla Valle della Loira orientale, un'area che ha lasciato indietro il suo precedente status di Sancerre del povero. Per i rossi, Carroll sceglie il lussureggiante pinot nero Wyatt ($ 15), frutto della frutta, proveniente dalla costa centrale della California.


La sommelier della Gramercy Tavern, Katie Venezia, che si è appena fidanzata, dice che guarderà a regioni come la Spagna o l'Italia, o regioni sottovalutate degli Stati Uniti come i Finger Lakes per il miglior rapporto qualità-prezzo.

Chris Dunaway, il nuovo direttore delle bevande di Aspen's the Little Nell, sostiene di servire sia un rosso corposo che un rosso corposo, oltre a un bianco. La cena è il momento di tirare fuori un vino con l'età della bottiglia. Blue Hill's Carroll ha un ottimo esempio per il prezzo: terrestre, speziato, complesso 2011 Bodega Hermanos Pecina Senorio de P. Pecina Reserva Rioja ($ 30). Per un bianco, molti spingono uno chardonnay leggermente cotto di Borgogna, come Camille Giroud Bourgogne Blanc ($ 25).  
Sì, dovresti servire il rosé.

 Carlton McCoy  (sommelier), ex direttore del vino di Little Nell di Aspen. dice che il "Rosé a un matrimonio è un gioco da ragazzi", afferma il sommelier  "È un sostituto perfetto per un basso numero di ottani per un cocktail.  


Scegli un'alternativa frizzante allo Champagne. 
"La scelta delle bolle è tutta una questione di budget", afferma McCoy, che crede che i cava, i cremant e le fizze domestiche meno costosi battano per servire la Champagne di fascia bassa. Meadowood versa regolarmente Schramsberg Blanc de Blancs ($ 41), un classico di Napa, ma la scelta di Carroll, Caves Bohigas Cava Brut Reserva ($ 14 a bottiglia), è un modo migliore. Idem il suggerimento di Porpiglia, la frizzante e rinfrescante agrumata Conquilla Brut Cava ($ 13). Aggiungerei sempre i magnifici Raventos organici di Blanc Rosé de Nit ($ 22).

La sommelier immobiliare Monica Zanotti durante i matrimoni al Meadowood Resort nella Napa Valleyha i camerieri che passano bicchieri di rosé freddo proprio mentre la cerimonia finisce. Le sue scelte locali - leggere, salate, rosé Azur di Napa ($ 36 a bottiglia) e Flowers Vineyards rosé di pinot noir di Sonoma ($ 32) - sono piuttosto costose ma garantite per piacere è anche festivo ed estivo, popolare ma dai prezzi moderati. Il miglior rapporto qualità-prezzo proviene da Carroll: 2017 Moulin de Gassac Guilhem Rosé ($ 10) dalla regione d'affari francese, la Linguadoca. Ad un matrimonio al Meadowood Resort nella Napa Valley, la sommelier immobiliare Monica Zanotti ha scoperto che circa la metà delle persone erano non bevitori, qualcosa che sta diventando sempre più comune.

Nella globalizzazione il detto "moglie buoi dei paesi tuo" è una nota stonata Il vino dovrebbe essere come in una grande composizione musicale, deve essere armonico, non ci devono essere note stonate

 Auguri per gli sposi!
Si tratta di avere un piano e principi solidi, o rifarsi a nove sotto scelte classiche che  direttori di vino e sommelier applicano.

Un Caffè per l'eroina!

Un Caffè per l'eroina!
Con due episodi della famosissima saga medievale di HBO Game of Thrones , i fan perplessi hanno iniziato a frequentare i social media dopo che l'eroina Daenerys Targaryen è stata raggiunta sul un tavolo da banchetto di legno da una tazza di caffè da asporto. 
Scherzi, parodie e critiche hanno seguito rapidamente l'aspetto anacronistico della bevanda - presa per essere un caffè Starbucks da molti che l'hanno notato - nel quarto episodio dell'ottava e ultima stagione. 
"Seriamente, hanno Starbucks a Winterfell", ha scritto un commentatore su Twitter, mentre altri si sono lamentati del problema dopo aver aspettato due anni per l'ottava stagione.
Ancora un altro ha twittato un logo ridisegnato della catena del caffè degli Stati Uniti con il titolo cambiato in "Caffè Winterfell" e il sigillo della testa del lupo degli Stark, una delle famiglie nobili al centro della serie. 
La HBO ha parlato quando l'errore è diventato virale, twittando sul fatto che "il latte che è apparso nell'episodio è stato un errore" e aggiungendo giocosamente che Daenerys - interpretato dall'attrice britannica Emilia Clarke - aveva ordinato una tisana. 
Nel frattempo, il produttore esecutivo Bernie Caulfield ha detto alla radio di WNYC che non poteva credere all'errore, affermando che "i nostri personaggi e decoratori di scenografie sono così su di esso del 1.000 percento". 
"Ci dispiace!" lei disse. 
"Se quella è la cosa peggiore che stanno trovando, siamo in buona forma."
La HBO la definì la  "tazza di caffè per i servizi artigianali" ma Caulfield fece eco a un tema ampiamente diffuso su Twitter, speculando che Westeros - il continente immaginario in cui si svolge l'azione - "era il primo posto in cui avere effettivamente Starbucks". 
Sebbene non abbia personalmente visto l'episodio , intitolato "The Last of the Starks", l'art director Hauke ​​Richter ha dichiarato alla rivista Variety: "Le cose possono essere dimenticate sul set". 
Starbucks ha colto l'occasione per capitalizzare il passo falso, evocando il suo popolare dissetante a base di frutta drago in una dichiarazione che diceva: "Siamo sorpresi che non abbia ordinato un drink del drago". 
Non è stato immediatamente chiaro se Daenerys, conosciuto nello spettacolo come la Madre dei Draghi per il suo dominio sulle creature alate della leggenda,

La violazione delle app di tracciamento GPS

La violazione delle app di tracciamento GPS consente al pirata informatico di monitorare le auto e, uccidere i loro motori: report

Secondo quanto riferito, un hacker ha introdotto due app di localizzazione GPS, dandogli la possibilità di monitorare la posizione in tempo reale di migliaia di auto in più paesi e persino spegnendo i motori di alcuni mentre sono in viaggio. Secondo un rapporto online, l'hacker è stato in grado di tracciare i veicoli, gestiti dalle app in diversi paesi del mondo, ,tra cui India, Marocco, Filippine e Sud Africa, ecc. 




Secondo un rapporto di Motherboard, l'hacker, che va sotto il nome di L & M, ha dichiarato alla pubblicazione di essere in grado anche di hackerare le app che sono utilizzate da aziende di tutto il mondo per monitorare e gestire le loro flotte di automobili con dispositivi di localizzazione GPS. L'hacker afferma di aver sfruttato una vulnerabilità molto basilare nelle app di localizzazione GPS. 
L'accesso a questi account ha fornito a L & M non solo la posizione in tempo reale dei veicoli collegati, ma anche i nomi e i modelli dei dispositivi di localizzazione GPS, i nomi reali degli utenti, i numeri di telefono, gli indirizzi e-mail, i numeri IMEI del dispositivo e gli indirizzi fisici.  Non tutti gli account hanno detto di aver incluso tutti i dati. 
La scheda madre afferma di aver confermato la violazione verificando un campione dei dati compromessi forniti dall'hacker e contattando quattro degli utenti interessati.
Mentre la violazione dei dati privati ​​e la localizzazione in tempo reale dei veicoli è un enorme problema di privacy e sicurezza per i consumatori interessati, l'hacker ha anche affermato di avere la capacità di spegnere i motori di alcuni veicoli, rendendo l'hack un incubo di sicurezza.
Motherboard è stata in grado di confermare l'esistenza della funzione da parte del produttore di uno dei dispositivi di localizzazione GPS supportati dalle app compromesse. Concox, una società che produce hardware per il tracciamento GPS, ha dichiarato alla pubblicazione che i clienti possono spegnere i motori dei veicoli da remoto . 
La stessa opzione può essere vista anche nella versione Web del servizio utilizzando l'account demo  è stato in grado di verificare lo stesso. L'opzione è probabilmente presente per fermare i veicoli in caso di furto..

Le opinioni espresse e l'analisi del report non riflettono necessariamente quelle del Il Caffè.